Questo pomeriggio l’Istituto Comprensivo di Latiano ha ospitato me e due miei colleghi per un secondo appuntamento sul tema del cyberbullismo e dei diritti in rete. Questo secondo incontro (diversamente dal primo che era rivolto esclusivamente agli studenti) è stato richiesto con lo specifico fine di informare e sensibilizzare genitori ed insegnanti.

Locandina progetto social Latiano

Il mio intervento, in quanto esperta in sociologia del diritto, si è incentrato sul profilo legale-normativo del fenomeno. In particolare ho osservato che i fenomeni di cyberbullismo raramente sono sanzionati, sia dal punto di vista legale, che da quello sociale. Se la sanzione legale risulta rara perché le vittime e le loro famiglie hanno scarsa conoscenza degli strumenti legali a propria disposizione per tutelarsi (che io illustro nel corso di questi incontri), sotto il profilo del controllo sociale sembra mancare una diffusa consapevolezza dell’entità del danno psicologico che gli episodi di cyberbullismo causano sulla vittima, non solo tra i ragazzi ma anche tra gli adulti, che sono scarsamente socializzati all’uso delle tecnologie digitali. I nostri incontri sono finalizzati a superare questi gap informativi ed a sfatare qualche mito sull’innocenza delle nuove tecnologie, che sono una nuova grande opportunità comunicativa, a patto che vengano usate in modo oculato e consapevole.

Se sei un/una insegnate e sei interessato ad approfondire questi temi nella tua scuola, contattami.

Nuovo appuntamento sul cyberbullismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *