Dall’impegno di 5 giovani professionisti pugliesi è recentemente nata l’associazione di promozione sociale enclusion che si propone di promuove l’inclusione sociale e digitale delle categorie maggiormente a rischio esclusione, attraverso attività di formazione, informazione e ricerca-intervento.

logo APS enclusion

L’associazione, di cui faccio felicemente parte in qualità di presidente, svolgerà diversi tipi di attività tra cui:

  • Promozione della partecipazione attiva dei cittadini, con particolare attenzione all’uso di strumenti informatici;
  • Attività di ricerca per ridefinire, nelle situazioni contingenti, le classi sociali a rischio esclusione;
  • Attività formative per favorire il reinserimento lavorativo di soggetti esclusi dal mercato occupazionale (soggetti con bassa scolarizzazione o che necessitano di riqualificazione professionale, etc.);
  • Azioni mirate a valorizzare il ruolo sociale delle donne, con particolare attenzione ai problemi di conciliazione famiglia/lavoro;
  • Sensibilizzazione e informazione sulle condizioni di disabilità, per facilitare il dialogo e l’incontro tra soggettività;
  • Mediazione linguistica e culturale rivolta in particolare ai cittadini stranieri che hanno maggiori difficoltà di inserimento ed integrazione;
  • Azioni mirate al miglioramento della qualità della vita dell’anziano ed a creare occasioni di contatto e scambio intergenerazionale;
  • Creazione di reti di supporto reciproco che coinvolgano in particolare soggetti con basso reddito od altre difficoltà economiche (es. banche del tempo).

Potete seguire le attività dell’associazione anche sulla sua pagina facebook oppure su twitter.

Nasce “enclusion – inclusione sociale e digitale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *