Chiunque abbia avuto almeno una volta nella vita la necessità di sbobinare un file audio (una lezione, un’intervista, etc.) si sarà posto la seguente domanda: “visto che oggi i computer sono così smart da pagarmi le bollette, dirmi quale libro voglio comprare e (fra poco) farmi anche il caffè, è possibile che non esista un software che riesce a trascrivere in automatico il contenuto di una registrazione?”. Ebbene, la risposta è NO! O meglio: certamente esistono dei programmi (piuttosto costosi) in grado di fare il cosiddetto riconoscimento vocale, ma non sono particolarmente preformanti nel caso di conversazioni naturali, questo perché richiedono la creazione di un profilo audio del parlante: operazione utile quando li utilizziamo per riconoscere la nostra voce (ad esempio per dettare dei contenuti), meno utile ed efficace in altri casi. Inoltre i software tendono a perdere per strada parte delle interiezioni proprie, che talvolta (ad esempio nelle trascrizioni a scopo di ricerca) sono invece un contenuto (importante quanto quello verbale) da riportare nel testo.

Dunque, se non volete commissionare il lavoro ad un professionista, non vi resta altra scelta che armarvi di pazienza e sbobinare manualmente. L’operazione è tanto semplice quanto noiosa e consiste di poche operazioni cicliche: fare play, ascoltare qualche secondo (tanti quanti riusciamo a memorizzarne) di conversazione, fare pausa, scrivere ciò che abbiamo ascoltato parola per parola, portare il file indietro di pochi secondi (tanto per riprendere il filo del discorso), e ricominciare. In generale, a seconda della complessità del testo per sbobinare un’ora di file audio, ci vogliono dalle 3 alle 5 ore di lavoro.

Homo technologicus (o donna) però, non disperare! La tua dea non ti ha abbandonato completamente: per fortuna esistono alcuni programmini ed applicazioni gratuiti per aiutarti a svolgere l’ingrato compito!

Esiste ad esempio il tool gratuito oTranscribe, utilizzabile direttamente online, che ti aiuta a velocizzare il lavoro di trascrizione risparmiandoti di passare continuamente dalla finestra del player audio a quella dell’editor di testo.

come-sbobinare-otranscribe
oTranscribe

Esistono, inoltre, software con funzioni simili, che puoi utilizzare anche offline dal tuo pc. Uno di questi è Express Scribe, scaricabile gratuitamente per usi non commerciali dal sito ufficiale. Questo software dà l’opportunità di regolare la velocità di riproduzione dell’audio, funzione utilissima nei passaggi più complicati della trascrizione.

come-sbobinare-express-scribe
Express Scribe

Esistono anche applicazioni per Android o Iphone, che però mi limito solo a segnalare perché non le ho testate: Easy Record Transcription per Android, riporta automaticamente il file audio indietro di qualche secondo dopo ogni pausa; sBobinatore per Iphone permette anche di regolare la velocità di riproduzione.

Che dire, spero di essere stata utile!

Buon lavoro e alla prossima!

Come sbobinare una registrazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *